Le 5 caratteristiche di un anello di fidanzamento - Meloni Gioielli
Meloni Gioielli

Le 5 caratteristiche di un anello di fidanzamento

Vi siete mai chieste quali sono le caratteristiche di un anello di fidanzamento? Quali sono le diverse tipologie di montature, oppure semplicemente come si chiama la gemma che più vi piace? Noi sì. Ed è per questo che insieme a Love The Date, abbiamo deciso di fare per voi una piccola classifica delle 5 caratteristiche basilari di un anello.

Dal taglio della gemma, al significato della pietra. Dalla montatura, fino alla tipologia di metallo. Scopriamo insieme come dovrebbe essere l’anello dei tuoi sogni.

Caratteristiche di un anello di fidanzamento

Mi raccomando non perdere tempo a prendere appunti! Alla fine dell’articolo potrai scaricare e salvare una pratica mini guida che abbiamo fatto per te.

  • Taglio delle gemme

Brillante: Il taglio rotondo a “brillante” possiede l’angolo e le proporzioni utili a favorire la dispersione della luce, lo sfavillio e la caratteristica brillantezza, in modo ottimale. Usato anche per altre gemme, il taglio a “brillante” venne inizialmente pensato esclusivamente per i Diamanti dotati di un numero di faccette standard pari a 57.

Marquise: una variante del precedente, caratterizzato da una pietra di forma allungata.

Princess: ha la forma di una piramide tronca, e ha la caratteristica di donare particolare luminosità.

Taglio Smeraldo: Si distingue per l’utilizzo di faccette rettangolari distribuite parallelamente alla cintura dell’anello. Appartengono a questo tipo il taglio carrè e quello tapered.

Cuore: considerato un taglio fantasia, così come il taglio a goccia e quello ovale.

  •  La Tipologia

Solitario: con una singola pietra al centro, il più delle volte un diamante taglio brillante.

Fedina a Riviera: circondata per tutto il perimetro da diamanti dalla stessa caratura.

Fiore: composto da un diamante centrale più grande e da alcuni diamanti più piccoli attorno.

Etoile: In questo anello il diamante a taglio brillante è montato a castone in una fede della stessa ampiezza del diamante.

Pavé: gemme così vicine l’una all’altra da sembrare una superficie continua.

Trilogy: il nome è stato ideato e registrato da Damiani, ma viene spesso utilizzato per identificare una fedina in oro bianco o platino composta da 3 diamanti vicini che simboleggiano l’amore passato, presente e futuro.

  • Varietà delle gemme

Diamante: amore eterno.

Acquamarina: augurio di una felice vita matrimoniale.

Smeraldo: speranza di una vita insieme.

Rubino: amore passionale.

Zaffiro: amore fedele.

Berillo: legame d’amore profondo.

Opale: amore onesto.

  • Tipo di montatura

Griffe: molto utilizzata per il solitario, è caratterizzata da una coppia di “dentini” posti al centro dell’anello che trattengono la pietra.

Castone: la pietra è fissata nella montatura stessa dell’anello. Spesso si rintraccia per gli anelli di fidanzamento con modello abbraccio.

Binario: due pareti di metallo parallele tengono in posizione le pietre, senza che queste siano separate da elementi metallici.

  • Tipo di metallo

Solitario: in oro bianco

Trilogy: in oro bianco o in platino

Riviera: può essere realizzata con oro di diverso colore o di platino.

Argento: scelta rara per sostituire i precedenti metalli, spesso dettata da un’allergia all’oro, oppure alla volontà di investire il budget in una pietra più costosa a scapito della montatura.

 

Siete prossimi al matrimonio e cercate un servizio di wedding design? Love The Date è quello che fa al caso vostro, visitate il loro sito web e chiedete informazioni sul servizio che più vi è utile!